July 2012

Tip & trick 5

Così piccolo… così grande.

Se di una moneta ti interessano più le scalfiture nel metallo che i soggetti ritratti sulle due facce, allora sei anche tu un appassionato di macro. Spesso però non si possiede una attrezzatura specifica per questo genere di fotografia, soprattutto se si è all’inizio della propria carriera di fotografo.

Da così

Macro

A così

Macro

Se ti ritrovi in questa descrizione allora devi sapere che…

Per macrofotografia si intende una fotografia ravvicinata dove i soggetti ripresi appaiono in scala 1:1, ovvero un oggetto lungo 5mm nella realtà deve occupare 5mm anche sul sensore. Ingrandimenti inferiori sono definiti generalmente Close Up, e praticamente ogni obiettivo Tamron è studiato per garantire almeno questo genere di ripresa ravvicinata.
Imposta la fotocamera alla sensibilità minore, e chiudi il diaframma quanto puoi, avendo cura di utilizzare un treppiede solido.
Nelle riprese ravvicinate lo sfondo è molto importante, scegline uno che metta in risalto il soggetto creando un contrasto elevato. Se lo sfondo naturale della scena non è ideale puoi utilizzare fogli di cartone del colore più adatto, oppure qualche indumento da appoggiare alle spalle del soggetto. La luce naturale è spesso la migliore, ma non se è quella diretta del sole. Meglio una giornata nuvolosa oppure scattare all’ombra, così da sfruttare la luce morbida tipica di queste situazioni a tuo vantaggio.
Cura la composizione! Spesso la fretta è cattiva consigliera e spostandoti di solo qualche centimetro puoi ottenere uno scatto notevolmente migliore, oppure inquadrare il soggetto su uno sfondo che ne esalti maggiormente i colori.

Fai attenzione a…

Solo in caso di condizioni critiche, come una giornata ventosa, alza la sensibilità ISO e tenta di schermare il soggetto utilizzando il tuo corpo e degli indumenti.
La ripresa a distanza ravvicinata, anche a diaframma chiuso (numeri f/ grandi come f/22, f/32), è caratterizzata da una scarsa profondità di campo, ovvero solo alcune parti del soggetto saranno a fuoco mentre il resto sarà sfuocato. Per ovviare a questo problema puoi cambiare il punto di ripresa sfruttando a tuo vantaggio le dimensioni del soggetto, ad esempio dalla ripresa frontale a quella dall’alto.
La messa a fuoco è critica, non fidarti dell’autofocus della tua macchina! Usa la messa a fuoco manuale e la funzione Live View.



Cos'è TamronLab?


TamronLab, uno spazio dove puoi trovare suggerimenti, idee, piccoli trucchi e informazioni tecniche per migliorare le tue foto.
Nel TamronLab ogni mese verrà affrontato un tema fotografico, con informazioni flash e consigli, un vero e proprio TIPS&TRICKS per chi si avvicina al mondo della fotografia.

Leggi tutto

TAMRON Collection

Pubblica i tuoi lavori


Le foto più belle verranno pubblicate nei libri della TAMRON Collection e gli autori ne riceveranno una copia numerata

Gallery